Lapedona

Porto Recanati, stop temporaneo scavi

Sono stati interrotti per le festività di Pasqua, e riprenderanno il 3 o il 4 aprile, gli scavi nella zona del condominio multietnico Hotel House di Porto Recanati (Macerata), dove sono stati trovati una cinquantina di resti umani, ossa e frammenti, probabilmente appartenenti a una adolescente e a un bambino. L'area è transennata. I poliziotti continueranno nei prossimi giorni a setacciare la zona dove si trova un casolare abbandonato e un pozzo, perlustrato fino a 4 mt di profondità. I reperti verranno spediti alla Polizia scientifica a Roma per l'identificazione anche mediante gli esami del Dna. Sulla vicenda indaga la Squadra Mobile coordinata dal pm di Macerata Rosanna Buccini che ha aperto un fascicolo per omicidio e occultamento di cadavere. Il cadavere dell'adolescente potrebbe appartenere alla 15enne bengalese Cameyi Mossamet scomparsa ad Ancona nel 2010: le sue tracce si erano perse all'Hotel House e sul posto c'era anche una scarpa bianca come quelle che indossava.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie